Cosa portare in valigia per un viaggio in Islanda (per tutte le stagioni dell’anno)

Per darvi un’idea della difficoltà nel preparare la valigia per un viaggio in Islanda vi basterà conoscere un famoso proverbio islandese:

“Se non ti piace il tempo islandese adesso, aspetta cinque minuti: probabilmente peggiorerà”

In una sola giornata abbiamo sperimentato diverse condizioni meteorologiche con cambi di temperatura repentini ed improvvisi. Per affrontare questo clima c’è solo una cosa che potete fare: vestirvi a cipolla!

La temperatura in Islanda al contrario di quanto si possa pensare vista la vicinanza con il circolo polare artico, raramente scende sotto lo zero e d’estate non supera i 14ºC. Per cui con dei piccoli aggiustamenti potete prendere questa guida come referenza in qualsiasi stagione dell’anno voi decidiate di andare! Quasi tutti i capi che trovate in questo articolo sono stati acquistati alla Decathlon.

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Islanda

Giacca a vento impermeabile.

Probabilmente il capo più importante da portare e in cui investire di più. Deve essere calda,super waterproof e proteggervi dal vento. Noi che abbiamo visitato l’Islanda ad inizio ottobre, abbiamo optato per la giacca a vento Rainwarm 500 3 in 1 della Decathlon, che va bene in tutte le stagioni tranne magari fine autunno e inverno quando sceglierei qualcosa di ancora più pesante. Un consiglio spassionato, magari prendetela di un colore che vi faccia risaltare nelle foto come Pietro qui:

Pietro in Islanda

Sciarpa, cappello e guanti

Vitali direi, noi abbiamo scelto il collo (lo stesso che si usa per andare a sciare) invece che una sciarpa perché molto più pratico, dei guanti sottili per riuscire a scattare le foto in notturna senza toglierli e un cappello bello caldo.

Scarpe da trekking e stivali waterproof

Altrettanto importanti, consigliamo due paia di scarpe perché spesso vi bagnerete per la pioggia e altrimenti dovrete aspettare che si asciughino per indossarle nuovamente. Quelle da trekking vi serviranno per muovervi con agilità nelle camminate, mentre gli stivali magari imbottiti per le fredde nottate; entrambi devono essere rigorosamente resistenti all’acqua. Comprate qualche calzino tecnico bello caldo in lana, costano un po’ di più ma vi salveranno la vita (trovate tutte le pillole di sopravvivenza per l’Islanda in questo articolo).

Vestiti termici

Calzamaglie, leggins e maglie termiche come se piovesse! Non è necessario spendere una fortuna, quelli classici da mettere sotto i pantaloni da scii andranno benissimo. Per le ragazze consiglio i leggins termici imbottiti che ho trovato a pochissimo su Amazon e che trovate (più cari) anche da Calzedonia; li potrete indossare sotto i pantaloni waterproof o da soli. In generale portate più cambi in modo da fare meno volte possibile il bucato, soprattutto se come noi avete intenzione di farvi solo 10 giorni di viaggio intorno all’isola.

Pantaloni tecnici

Stile da scii o da trekking andranno benissimo, non esagerate con la pesantezza perché considerate che sotto avrete indosso quelli termici; anche in questo caso devono essere quanto più possibile impermeabili.. Anche un paio di jeans ogni tanto saranno comodi da usare.

Valeria all'Asbyrgi Canyon

Pile, softshell e maglioni

Pile e Softshell da mettere tra la maglia termica e la giacca a vento, più un paio di maglioni da utilizzare quando magari mangiate fuori o siete in hotel. Lasciate a casa “i maglioncini di cachemire” sottili e leggeri perché non vi serviranno. Portatevi i maglioni che vi regala la nonna tutti i natali!

Costume e tovaglia in microfibra

Ebbene si non ve lo aspettavate vero? Il costume non deve mancare se siete amanti delle terme! Gli islandesi ne sono ossessionati tanto che in ogni microscopico paese ne troverete una (p.s. non fate le terme se c’è molto vento, sarebbe un po’ come essere schiaffeggiati senza sosta al gelo). La tovaglia in micro fibra si asciuga mille volte più velocemente che un asciugamano normale, indispensabile in Islanda!

Zaino impermeabile e accessori elettronici

Per quanto riguarda l’attrezzatura per foto e video troverete tutto nel nostro articolo “come si diventa cacciatore di aurore. Lo zaino che abbiamo scelto per proteggerle da pioggia, vento e urti è il Pacsafe Camsafe V17, con tanto di sacco impermeabile incorporato.  Super consigliato per tutti i vostri viaggi.

Cosa portare in Islanda: lista completa

In dettaglio ecco cosa ci siamo portati a testa per 10 giorni di viaggio (considerando una/due lavatrici lungo il percorso):

  • 1 giacca a vento
  • 1 cappello, 1 sciarpa, 1 paio di guanti
  • 2 paia di scarpe (trekking+stivale)
  • 3 maglie termiche
  • 3 calzamaglie termiche/leggins
  • 2 pantaloni tecnici + 1 jeans
  • 2 pile/sofshell
  • 1 costume, 1 tovaglia
  • calzini e intimo sufficienti per 10 giorni

Trovate il resto dei nostri accessori viaggio nel travel shop!

Vai allo Shop!

14 commenti riguardo “Cosa portare in valigia per un viaggio in Islanda (per tutte le stagioni dell’anno)”

  • Francesco ha detto:

    Io e moglie andiamo ad agosto 2018.
    abbiamo prenotato in un appartamento in comune ( tipo bed and breakfast ma con cucina in comune ) e noleggeremo un’auto.
    Vi farò sapere..

  • Carmelo ha detto:

    Ragazzi ho letto su internet che fino alla metà di aprile si può vedere l’aurora boreale e sto pensando di andarci proprio per i primi di aprile per una decina di giorni, cosa ne pensate? Accetto consigli

    • Pedro ha detto:

      Ciao Carmelo,
      In effetti è possibile vederla fino ad aprile, anche se non è sicuro al 100%. Io però rischierei 😉

      • Carmelo ha detto:

        Ok grazie mille, ma è visibile fino a metà aprile o per tutto il mese?

        • Pedro ha detto:

          Non potrai avere la certezza di sapere quando e se si manifesterà l’aurora; però un fattore che influisce molto è avere un cielo molto buio, quindi è più probabile vederla agli inizi di aprile (verso l’inverno) piuttosto che verso la fine del mese.
          Leggi questo articolo sull’aurora che ti scioglierà molti dubbi 😉

          • Carmelo ha detto:

            Ok grazie, ma senti una cosa dato che tu sei sicuramente più esperto di me in materia potresti gentilmente consigliarmi un hotel o b&b dove alloggiare? (Voglio risparmiare il più possibile )

            • La Vale ha detto:

              Ciao Carmelo, noi abbiamo noleggiato un van in cui abbiamo anche dormito. Le due volte che abbiamo alloggiato in hotel non abbiamo trovato nulla sotto i 100€ a notte per una doppia. Puoi provare negli ostelli ma considera che l Islanda è molto cara..

              • Carmelo ha detto:

                Eh sì ho visto i prezzi, comunque grazie e per noleggiare un Van quanto ti viene a costare su per giù? Considera che noi saremo un 2/3 persone

                • La Vale ha detto:

                  Dipende da quanti siete, che tipo di mezzo volete noleggiare (qualsiasi sia la vostra scelta prendetelo con il parking heater per riscaldare il van di notte altrimenti morite di freddo), il periodo etc. In questo articolo trovi quanto abbiamo speso e qualche consiglio per risparmiare. Comunque non si risparmia molto con un van se andate in due (il noleggio può costarti quanto prendere una macchina e dormire in un bed&breakfast); se siete in tre forse qualcosa si risparmia. Il van però per cacciare l’Aurora Boreale è molto più comodo visto che potete appostarvi al caldo tutta notte, aspettando che appaia.. Fai dei preventivi con Rentalcars per capire i prezzi di una macchina e ti consiglio Gocampers invece per il van (ottimi mezzi a buoni prezzi) o Kuku campers.

  • Cristina Borzi ha detto:

    Ciao io sarò in Islanda dal 21 al 29

  • Tiziana Margiotta ha detto:

    Parto Islanda 24 novembre al 4 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *